SL e marketing

Essere visti da una comunità di più di 5 milioni di avatar è per le aziende una grossa occasione.
Chi va su SL mostra il suo marchio a persone residenti in tutti i paesi del mondo. Pertanto qualora un’azienda scelga di internazionalizzarsi può farsi conoscere attraverso SL avviando un’attività che la renda visibile dentro quel mondo.
Second Life è anche un immenso focus group. Gli avatar (dietro i quali si nascondono persone, non dimentichiamolo) possono rispondere a sondaggi, essere consultati, esprimere voti proprio come nel mondo reale. Ecco perché alcune aziende cominciano ad utilizzare Second Life come “termometro “della validità dei loro prodotti.
L’ultimo esempio è
quello della Mazda che ha creato una macchina esclusivamente per SL sottoponendola al giudizio degli Avatar. I giudizi raccolti saranno degli utili spunti per la realizzazione di una macchina da vendersi nel mondo reale.
Alcune altre aziende mettono in pratica politiche di fidelizzazione della clientela su SL con evidenti benefici sulla notorietà del marchio in quelle comunità culturalmente evolute e con grosse capacità di spesa. E’ il caso di American Apparel uno dei maggiori retailer di abbigliamento negli Stati Uniti che, per ogni acquisto di qualsiasi capo in un suo negozio reale, regala un buono sconto per l’acquisto di un capo di abbigliamento nel suo store su SL.

Il gruppo

Unless otherwise stated, the content of this page is licensed under Creative Commons Attribution-Share Alike 2.5 License.